Calciomercato Parma, Frattali al Bari: il saluto del portiere su Instagram

Pierluigi Frattali, in procinto di trasferirsi al Bari in Serie C, ha salutato ufficialmente il Parma e i suoi tifosi, che gli hanno regalato la possibilità di centrare una doppia promozione, dalla C alla A, e di esordire nel massimo campionato italiano.

Di seguito il messaggio pubblicato da Frattali sul suo profilo ufficiale Instagram:

Si chiude un esperienza incredibile fatta di tanti sorrisi vittorie ed emozioni indescrivibili.
Ho fatto orgogliosamente parte di una grande famiglia che mi ha accolto fin dal primo giorno con entusiasmo rispetto e fiducia…una fiducia che spero essere stato in grado di ripagare come calciatore ma soprattutto come uomo!!

Volevo ringraziare tutti…dalla società che merita tutte le soddisfazioni possibili ai miei compagni di questi anni con cui abbiamo condiviso dei momenti fantastici al mister e al suo staff per avermi fatto sentire uno di loro a tutte le persone che lavorano per il Parma perché senza di loro non saremmo riusciti a fare quello che abbiamo fatto in questi anni ed infine ci tenevo a ringraziare i tifosi per avermi adottato in una città fantastica e per averci aiutato nei momenti più difficili…grazie per questi due anni e mezzo in cui ho fatto parte di un progetto che mi ha reso orgoglioso di vestire questa gloriosa maglia e che avrà sempre un tifoso…grazie per essere stato vostro💛💙!!!

Ora inizia una nuova avventura e carico come non mai spero di ripercorrere e di ottenere gli stessi risultati ma soprattutto di meritare la fiducia che mi è stata data! #parmacalcio1913 #grazieditutto

Leggi anche:

Musa Barrow piace al Parma: l’Atalanta è disponibile

Kastriot Dermaku al Parma, ora è ufficiale: il Comunicato

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.
No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!