Fallimento Parma Calcio, chiesti 6 anni di carcere per Ghirardi e Leonardi

FALLIMENTO PARMA CALCIO – Sono state formalizzate le pesanti richieste del PM per quanto concerne Tommaso Ghirardi e Pietro Leonardi, rispettivamente ex Presidente ed Amministratore Delegato del Parma Calcio, responsabili del fallimento della società ducale.

Il Pubblico Ministero, infatti, ha richiesto 6 anni di reclusione per Tommaso Ghirardi e Pietro Leonardi, a cui viene contestata la bancarotta fraudolenta e altri reati patrimoniali. Pene minori, invece, per quanto concerne gli altri 13 imputati, amministratori e sindaci in carica negli anni di riferimento: questi ultimi si sono avvalsi del rito abbreviato e per loro sono stati richiesti dai 4 anni e 6 mesi a un anno e 10 mesi di carcere.

La sentenza di primo grado del Tribunale di Parma è attesa entro la fine del prossimo mese di luglio.

Leggi anche:

Torino-Parma 1-1: le dichiarazioni di D’Aversa nel post partita

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.