Formazioni Parma-Verona: D’Aversa in emergenza, Juric col problema gol

PARMA-VERONA – Sale l’attesa per la sfida in programma allo stadio “Ennio Tardini” martedì 29 ottobre alle ore 19.00, quando scenderanno in campo Parma ed Hellas Verona, in occasione della 10a giornata della Serie A 2019-20. Di seguito le ultimissime news relative alle probabili formazioni del match.

Parma-Verona Formazioni

Parma in totale emergenza, tra infortuni e squalifiche: lunga lista di indisponibili per mister D’Aversa, che dovrà rinunciare a Bruno Alves, Gagliolo e Laurini in difesa, Grassi e Scozzarella (squalificato) in mediana, Cornelius ed Inglese in attacco. Dopo l’ottimo rientro di Kucka, dunque, toccherà a Barillà completare il centrocampo, con uno tra Hernani e Brugman in cabina di regia. Nelle ultime ore, favorito l’ex Pescara.

Dermaku e Iacoponi proveranno a non far rimpiangere i centrali titolari, con Darmian a destra e Giuseppe Pezzella sulla corsia mancina. Reparto offensivo affidato al tridente Kulusevski-Karamoh-Gervinho.

Consueta difesa a tre, invece, per Ivan Juric, che proverà fino all’ultimo a recuperare Miguel Veloso, out venerdì scorso contro il Sassuolo. Se non dovesse farcela il portoghese, arretrerebbe l’ex Atalanta Pessina, con Verre accanto a Zaccagni a supporto di Stepinski (leggermente favorito su Di Carmine).

Ecco le probabili formazioni di Parma-Verona:

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Dermaku, Pezzella; Kucka, Brugman, Barillà; Kulusevski, Karamoh, Gervinho. All. D’Aversa

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Veloso, Amrabat, Lazovic; Zaccagni, Verre; Stepinski. All. Juric

Leggi anche:

Inter-Parma 2-2: le dichiarazioni di Sepe nel post partita

Inter-Parma 2-2: le dichiarazioni di D’Aversa nel post partita

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.