Maxime Mbandà premiato da Mattarella: Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto insignire dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus. I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali.

Maxime Mbandà premiato da Mattarella: Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana

Tra i cittadini che hanno ricevuto l’onorificenza anche Mata Maxime Esuite Mbandà, giocatore per il Zebra Rugby Club, volontario sulle ambulanze per l’Associazione Seirs Croce Gialla di Parma. Nato a Roma 27 anni fa, da padre congolese e madre italiana, Mbanda è uno dei punti di riferimento della nazionale di rugby.

“Sono stati i 70 giorni più impegnativi della mia vita – ha scritto su Instagram – ho trasportato piu di 100 pazienti, fatto turni massacranti dove pranzavo alla sera, perché? Non potevo togliermi quella tuta per non rischiare di contagiarmi finché non venivo sanificato. Durante il periodo più intenso ho pianto la sera, sfogandomi per quello che vedevo durante il giorno ed a cui non ero abituato, non riuscivo a prendere sonno la notte nonostante fossi distrutto e mi sono ritrovato anche a svegliarmi alle 3 del mattino tutto bagnato per poi scoprire che mi ero fatto la pipì addosso”.

Leggi anche:

Tommaso Ghirardi, intervista a Il Giorno: “La verità sul mio Parma”

Calendario Parma 2019-20: Date e Orari delle Partite dei Crociati alla ripresa