Parma Calcio ceduto a un gruppo del Qatar: la valutazione della società

PARMA CALCIO – Novità importanti per quanto riguarda la cessione del club ducale: secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb.com, è stato raggiunto un accordo di massima fra la cordata “Nuovo inizio”, composta da imprenditori parmigiani che gestisce il 90% delle quote societarie, e un gruppo privato qatariota specializzato nella gestione di alberghi in Oriente (e non solo).

Nelle ultime ore, sono emersi ulteriori particolari circa la valutazione delle quote del Parma Calcio 1913 e a proposito del passaggio di proprietà che sarà perfezionato entro 10 giorni: il gruppo qatariota, infatti, verserà nelle casse degli attuali proprietari una cifra pari a 65 milioni di euro, per acquistare la totalità delle quote, che diventeranno di esclusiva proprietà del compratore solo tra cinque anni.

Così come in occasione della trattativa con il cinese Lizhang, vige un sistema di clausole che possa garantire la presenza in società, per un lustro con una quota di minoranza, dei sette imprenditori che hanno ricondotto il Parma in massima serie.

In caso di completamento del passaggio delle quote societarie al gruppo qatariota, il ruolo di Presidente sarebbe ricoperto da Hisham Al Hamad.

Leggi anche:

Calciomercato Parma, Napoli su Giuseppe Pezzella

Parma-Sampdoria 2-3: le dichiarazioni di D’Aversa nel post partita (Video)

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.