Parma Calcio, DS Carli: “Liverani allenatore importante, non dobbiamo avere paura”

PARMA CALCIO – Intercettato dai microfoni di Tuttomercatoweb.com, il neo Direttore Sportivo del Parma Calcio 1913, Marcello Carli, ha parlato della scelta di Fabio Liverani e delle settimane che attendono la compagine ducale, che sta attualmente vivendo un momento di transizione, in attesa del definitivo passaggio di proprietà.

“I migliori progetti tecnici e le grandi imprese nel calcio – ha detto Carli – nascono sempre da un grande connubio tra club e allenatore. Noi abbiamo fatto una scelta: mister Liverani ha le caratteristiche per essere un allenatore importante e bisogna dargli la possibilità di lavorare. So che ci aspettano 3-4 settimane molto difficili, ne siamo consapevoli. Cambiamo completamente modo di pensare il calcio e il tempo sicuramente non aiuta. Però non dobbiamo avere paura, dobbiamo essere pronti a prendere anche qualche legnata se ci sarà da prenderla, ma questo non deve farci cambiare neanche di un millimetro la direzione che abbiamo intrapreso.

C’è un percorso da affrontare e mister Liverani con tutta la squadra ha fatto fin qui non più di 3-4 allenamenti. Pensare che lui con la bacchetta magica possa subito dare un’identità alla squadra, è impossibile. Non sarebbe un allenatore ma un fenomeno, un essere paranormale. Lo sappiamo – ha aggiunto – che ci sarà un percorso da fare e che ci sarà da soffrire. Ma per me non sarà sofferenza, sarà un modo per crescere. Io ci sono passato, sono cose che ho già visto.

Con Sarri a Empoli – ha proseguito Carli – all’inizio si portò avanti un percorso difficilissimo e poi abbiamo fatto tre anni straordinari: se credi in quello che fai non è un risultato in più o in meno che ti può far cambiare idea, perché quello non è credere in un qualcosa ma vivere di emozioni giornaliere. E vivendo così difficilmente crei…”.

Leggi anche:

Calciomercato Parma: in arrivo Ricci dall’Empoli, sondaggio per Sabelli

Chi è Krause, il nuovo proprietario americano del Parma Calcio

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.