Parma Calcio News, Faggiano: “Kulusevski? Vuole concludere la stagione qui”

Il trasferimento di Dejan Kulusevski alla Juventus è senza dubbio il primo vero “botto” del mercato di gennaio. Protagonista con la maglia del Parma, ma ceduto dall’Atalanta di Antonio Percassi (detentrice del cartellino del giocatore), Kulusevski resterà all’ombra del “Tardini” fino al prossimo giugno, come confermato dal Direttore Sportivo dei ducali Daniele Faggiano.

Proprio il DS dei crociati, bravo a pescare in casa bergamasca con la collaborazione di Enzo De Vito (Capo Scouting del Parma, ndr), è intervenuto questo pomeriggio ai microfoni di Tuttomercatoweb.com, concentrandosi sulle caratteristiche del talento svedese e sul rendimento della squadra allenata da D’Aversa nelle prime 17 uscite di campionato.

“Mi auguro che Kulusevski possa fare bene anche nel girone di ritorno, – ha detto Faggiano a TMW – è un giocatore molto determinato. Di lui, mi ha colpito subito la sua predisposizione al sacrificio, la capacità di riuscire ad aiutare la squadra in ogni fase di gioco. I meriti della sua esplosione? Un po’ di tutti credo, a partire da mister D’Aversa, che lo seguiva lo scorso anno in Primavera. In estate lo portammo a Parma per fargli conoscere l’ambiente e rimase soddisfatto.

Il mercato in entrata? Intanto, abbiamo definito il primo acquisto, che per noi è proprio la permanenza fino a giugno di Kulusevski. Mi auguro – ha aggiunto – continui a fare il Kulusevski e che ci dia una mano come fatto fino a questo momento. Non abbiamo mai pensato di lasciarlo andare prima della fine della stagione. Lui vuole restare qui fino a giugno e dare una mano alla causa.

Per il resto – ha proseguito – non abbiamo priorità nell’immediato. Cercheremo di cogliere le occasioni migliori, è chiaro che potremmo muoverci in difesa e a centrocampo. Kurtic? È un giocatore che ci piace, ma non è l’unico. In quel ruolo stiamo valutando 3-4 nomi.

Le uscite? Da Karamoh ci aspettiamo innanzitutto che ritrovi il top della forma fisica, mentre Adorante è un giovane e come tale deve giocare per trovare continuità di rendimento. Ipotesi prestito? Vedremo… Il nostro obiettivo deve essere una salvezza tranquilla, senza ridurci alla penultima giornata come l’anno scorso. Credo che la passata stagione sia stato più un problema legato agli infortuni, di Inglese e Gervinho su tutti, che di testa.”

Leggi anche:

Guardiola: “Il Parma di Ancelotti? Uno dei miei più grandi rimpianti”

Ecco chi è Lennart Czyborra: obiettivo di mercato del Parma (Video)

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.