Parma-Fiorentina 1-2: le dichiarazioni di D’Aversa nel post partita

L’amarezza di mister Roberto D’Aversa nel post partita di Parma-Fiorentina. Nella consueta conferenza stampa del dopo gara, il tecnico dei ducali ha analizzato così l’1-2 maturato questa sera allo stadio “Tardini”, in virtù della doppietta di Pulgar e del gol di Juraj Kucka.

Le dichiarazioni di D’Aversa nel post partita di Parma-Fiorentina 1-2

“Incommentabile come abbiamo affrontato la prima parte della gara. Nel secondo tempo ho visto almeno la volontà di raddrizzarla, ma si è fatto troppo poco. Ci può stare perdere, ma come contro l’Inter e il Verona giocando, non con il rimorso di non aver dato il massimo.

Gli episodi? Ingenui sul primo rigore, sul secondo ci sarebbe da capire. Iacoponi, che non ho mai sentito lamentarsi in quattro anni, dice di aver subito un colpo, ma non voglio pensare all’arbitro, ma a quello che è mancato noi. Non dobbiamo sentirci appagati dai 39 punti, non dobbiamo sentirci salvi o volare altro, ma cercare di riprendere il nostro cammino.

Il caldo? Magari fa giocare a ritmi non altissimi, ma vale per entrambe le squadre. La partita si è persa perché l’avversario ha messo più cattiveria, più determinazione, rispetto a noi. Non dobbiamo ragionare sugli episodi, ma su ciò che non abbiamo fatto.

Oggi, se ragiono sul primo tempo, non abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Ci vuole l’ambizione di ripetere quanto fatto fino alle ultime gare.”

Leggi anche:

Parma, Sconcerti: “Kulusevski è il miglior calciatore in Italia: un Mazzola moderno”

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.